mercoledì 12 luglio 2017

False credenze: Nerone e l'incendio di Roma

Tutti noi, o quasi tutti, ricordiamo l'imperatore Nerone principalmente per un motivo: 
Il grande incendio di Roma. 

Ma udite udite, probabilmente non fu Nerone a far incendiare Roma. Infatti secondo molti storici non era nemmeno in città, ma ad Anzio, quando il più distruttivo incendio della città la distrusse. Probabilmente il fuoco iniziò in un magazzino e dal li divampò in mezza città. 
Il "povero" Nerone, che tanto amato non lo era, si precipitò a Roma per coordinare i soccorsi. Ma come oggi accade la popolazione vuole un colpevole a tutti i costi e le voci indicavano tutti l'imperatore come sicuro colpevole.
Probabilmente furono i primi cristiani a spargere queste false voci, a causa del profondo odio che provavano per l'imperatore (li perseguitava in maniera piuttosto brutale).
Ma nessuno storico ha mai sostenuto che Nerone abbia incendiato Roma. Tacito, per esempio dice di non credere a queste voci e considera l'incendio un fatto casuale.
Altri scrittori contemporanei di Nerone lo ritengono completamente innocente nonostante non fossero suoi grandi “fan”.



Inoltre bisogna ricordare che il palazzo di Nerone fu distrutto dall'incendio. Quindi o Nerone era veramente un genio del male e fece distruggere il suo magnifico palazzo (pieno di tesori probabilmente) per distogliere i sospetti, o era un “fesso” o semplicemente era innocente.


Come sia andata veramente probabilmente non lo sapremo mai. L’unica cosa certa è che Nerone ormai nell’immaginario collettivo è una sorta di piromane illustre!!!


CARLA

martedì 4 luglio 2017

Le musiche nei film...Quali preferisco #4

Quarto appuntamento sulle musiche dei film che adoro dei film

Iniziamo con Star Wars- Across the Stars 


Non poteva mancare Amageddon. Ho sempre trovato meravigliosa il pezzo in cui lo shuttle precipita. Ecco a voi: " Asteroid Chase - The Shuttle Crash" 

     

Okey non è una musica tratta da un film, ma da un videogioco, ma è talmente bella che non potevo tralasciarla. La musica è "Ezio Family" tratta dal celeberrimo videogioco Assassin's Creed II. 
 

 Non adoro particolarmente il film (Il codice da Vinci) ma la musica che lo accompagna è meravigliosa. 
Chavalier de Sangreal 

Per chi non la conoscesse (male!!!) vi propongo The Gael - Dal film L'Ultimo dei Moicani!!!


Vi piacciono??

Carla

giovedì 29 giugno 2017

Forse non sapevi che.....

Forse non sapevi che la parola VACCINO deriva dalla parola vacca.
Eh già!!!

Ma come mai i tanto polemizzati vaccini di oggi, hanno preso il nome da una simpatica mucca?Tutto grazie alle scoperte di un vero genio!!!
L'uomo che per primo intuì l'importanza dei vaccini, e probabilmente ha salvato ad oggi migliaia, se non milioni di persone, è il medico inglese Edward Jenner.

Molti considerano il chimico francese Pasteur il vero scopritore dei vaccini, ma in realtà lui non fece che riprendere e perfezionare le scoperto del predecessore Jenner.

Dovete sapere che ai tempi del ricercatore inglese erano molto diffuse due malattie gravi, una colpiva gli uomini e l'altra le mucche:
- il vaiolo
- il vaiolo bovino o "vaccino" ( meno grave dell'altra variante)

Jenner si accorse che la maggior parte degli allevatori che avevano contratto il vaiolo bovino dalle propri mucche, una volta guariti non si ammalavano più ne di vaiolo bovino, ne di vaiolo "umano".
Allora si decise di fare un passo avanti e nel maggio del 1976 innestò in un bambino di 8 anni del pus proveniente da una donna malata di vaiolo vaccino. 
Dopo alcuni mesi infettò lo stesso bambino con il ben più grave virus del vaiolo. Il bambino non si ammalò e non ebbe nessuna complicanza, anzi era diventato del tutto immune alla forma umana della malattia.

Quindi grazie al virus delle vacche sono nati i preziosissimi vaccini ( come quello contro la rabbia di Pasteur o quello contro la poliomielite di Albert Sabin).

Forse i metodi usati da Jenner non sono molto ortodossi e oggi probabilmente sarebbe arrestato per aver infettato un bambino, tuttavia rischiando a salvato moltissime persone.

Infine, ricordo a tutti coloro che credono che i vaccini siano solo un business di grandi case farmaceutiche, che Sabin non guadagnò mai nulla dalla sua scoperta. Si rifiutò di brevettarla e quindi guadagnare molti soldi. Disse sempre che le sue scoperte appartenevano a tutti i bambini del mondo!!

Carla

mercoledì 28 giugno 2017

Problemi di Geometria: area e perimetro di un rettangolo

Vi propongo oggi una serie di problemi di geometria sul rettangolo.

Ricordo a tutti che il perimetro di un rettangolo è la somma delle lunghezze dei suoi lati mentre l'area di un rettangolo si trova moltiplicando la base per l'altezza 
                     

Problema n 1

Calcola l'area di un rettangolo la cui base, lunga 54cm, è quattro volte l'altezza.

Questo è uno dei problemi che spesso mandano in tilt gli studenti. ma non preoccupatevi, è pià facile di quel che sembri.

Primo passo fate un bel DISEGNO di un rettangolo.
Li vedete quei trattini che ho disegnato?
Non sono fatti a caso naturalmente, ma dividono la base in quattro parti uguali. Infatti come vi dice il testo la base è quattro volte l'altezza, perciò ognuno dei quattro pezzetti della base sarà lungo esattamente come l'altezza.
Fin qui ci siamo??
Bene, allora scriviamo i dati

lunedì 26 giugno 2017

Ho finito un libro #31 Il Corsaro nero

Buongiornooooooooooooooooo....
E' da un po che ho finito di leggere questo libro, ma non ha mai avuto tempo di dirvi cosa ne penso.

Di cosa sto parlando
De "Il Corsaro Nero" di Emilio Salgari 



Primo dei cinque libri che compongono la serie dei corsari delle Antille, narra le avventure del Signore di Ventimiglia, detto Il corsaro Nero, per i mari dei Caraibi sul suo meraviglioso veliero "La folgore".

Tutta la vicenda gira intorno alla Vendetta. Il corsaro nero vuole vendicare i suoi tre fratelli ( due dei quali sono il corsaro verde e rosso) uccisi a tradimento dal perfido Wan Guld.
Ma il corsaro nero non è solo questo, c'è amore avventura, pirati filibustieri e corsari.
Coinvolgente ed appassionante non è solo un libro per ragazzi come viene di solito etichettato.

Personaggio preferito?? Carmaux, fedele ed ironico aiutante del corsaro nero. :)
Stelline?

Siete pronti ad andare all'arrembaggio con i personaggi di Salgari?
Carla

lunedì 19 giugno 2017

Makeup Revolution: Palette Golden bar


E' da un po di tempo che non acquistavo make-up.... Anzi a dirla tutta non ne ho mai acquistato molto, a parte mascara e smalti (quando li finivo) e qualche ombretto e rossetto random...
Nonostante ciò era un po di tempo che continuavo a guardare con ammirazione, sul sito della Makeup Revolution, la GOLDEN BAR.....
Come si dice: GUARDAERE MA NON TOCCARE, questo era il mio motto e finché la vendevano solo online ho resistito, ma poi un giorno me la sono ritrovata nello stend di OVS.... e indovinate un po? Ora possiedo questa palette 
:)

Ma non è stupenda solo a guardarla anche senza aprirla??? 
il costo è di 9.99euro




Contiene 16 ombretti estremamente pigmentati e facili da sfumare. Forse dalle foto non si capiscono molto bene, ma i colori sono veramente stupendi!!!! 


Non ci sono colori opachi, ma chissenefrega, sono tutti stracoprenti  e con tono caldo che adoro..
Forse ce l ho da poco tempo per dirvi che è meravigliosa, ma in fin dei conti è così..... :)
Penso che per i prossimi anni tornerò nel "non mi serve nulla" e non comprerò più ombretti, ma cosa importa se ho questa meraviglia?


Carla

venerdì 26 maggio 2017

Profumi: JLG-Vanille



Ci sono cascata di nuovo e ho comprato un altro profumo, sempre alla vaniglia (vi avevo già parlato del "Caribbean Vanilla - Vanilla Coffe" di Perlier qui e di "Vanille Noire - Secrets d'Essences " di Yves Rocher qui). Ma non potevo farmelo scappare era un affare, anzi un affarone!!

Ma andiamo con ordine. Di che profumo parlo???
 
JLG-Vanille
Eau de Toilette
eau de Toilette agrumata, floreale e muschiata. Note di testa: Bergamotto, Zucchero a Velo;
Note di cuore: Eliotropio, Fior di Vaniglia, Gelsomino; Note di fondo: Muschio Bianco, Bacche di Vaniglia, Fava Tonka, Semi di Ambretta.



Quantità: 100ml
Prezzo:11.99 ( ma prima di Natale costava 9.99€  )
Quanto l'ho pagato io: 4.99€  (avevo uno sconto da Douglas)
Come per il profumo Cipria (ne ho parlato qui) anche questo è  un prodotto in esclusiva delle profumerie Douglas. 


Che dire se a 11.99 euro è un affare, per 4.99 è un superaffarone!!

Ha una buona durata sulla (MIA) pelle, spesso a fine giornate sento ancora l’odore (soprattutto se qualche goccia è finita sui vestiti). 
Molto dolce e con una punta di caramello e gelsomino, la forza di questo profumo è la discrezione della vaniglia, si sente ma non è eccessiva e non disturba il naso degli altri  :) !!!
La confezione non è il massimo, ma a me non importa molto :)

Lo consiglio???
Certo, STRACONSIGLIATO!! <3

Prezzo invidiabile per un prodotto del genere!!!!!

Carla

sabato 13 maggio 2017

Le musiche nei film...Quali preferisco #3

Terzo appuntamento con le musiche dei film che preferisco...... <3

M83  - Star Waves (OBLIVION)  )

Thomas Newman - Whisper Of A Thrill (Ti presento Joe Black)

The Island - My Name Is Lincoln 


Rose (Titanic) 


Piovani - Abbiamo vinto (La vita è bella)


Per tutte le altre meravigliose musiche cliccate qui e qui....Buon ascolto
Ciaooooooo
Carla